Chi Siamo

Didattica in Certosa è un progetto di SURUS – Associazione Culturale che propone a scuole e famiglie un’offerta didattica a loro dedicata nella cornice della Certosa di Pisa.

Tutto ha avuto inizio nell’autunno del 2012 quando io, Sara Della Bianchina, ho dato vita ad una prima fase sperimentale della didattica in Certosa insieme ad Alice Parri e Laura Benassi.
Oggi insieme a me trovate Anna Maria Bertelloni, Viola Fiorentino e Linda Paolini. Grazie a SURUS, Associazione Culturale con un’esperienza decennale nell’ambito della didattica, vi accompagniamo nei vostri viaggi nella magica atmosfera certosina.

Sara Della Bianchina

Sara

Sono storica dell’arte e alterno l’attività di catalogazione alla didattica museale, a cui dedico un particolare entusiasmo. Ho mosso i miei primi passi tra le sale di un museo a Massa (MS), dove ho visto nascere il Museo Diocesano di Arte Sacra, e in seguito a Lucca, nel Museo Nazionale di Villa Guinigi e nel Museo Nazionale di Palazzo Mansi, dove mi sono lasciata conquistare dalla magia del mestiere grazie alla preparazione e alla dedizione degli operatori dell’Associazione Culturale Pistrice, in particolare Riccardo Massagli. Attualmente collaboro con il Museo di Arte Sacra di Camaiore e soprattutto con il Museo Nazionale della Certosa Monumentale di Calci.
Corsi di aggiornamento, letture dei grandi maestri, studio delle esperienze di svariati musei italiani e stranieri, ma soprattutto la continua sperimentazione e il confronto con colleghi e insegnanti sono le mie linee guida, bambini e ragazzi i miei ciceroni!
Tutte le mie attività nell’ambito della didattica dell’arte e creativa e i miei progetti come guida turistica, con un occhio di riguardo per le scuole e le famiglie, sono riunite nel mio sito web La Piccola Gerbera.

Conservare l’infanzia dentro di sé per tutta la vita, vuol dire conservare la curiosità di conoscere, il piacere di capire, la voglia di comunicare – Bruno Munari

Anna Maria Bertelloni

Come storica dell’arte ho iniziato diversi anni fa la mia esperienza nell’ambito della didattica museale, in occasione di mostre temporanee nel Museo di Palazzo Reale a Pisa. Ho condotto percorsi attivi per adulti e ragazzi all’interno di festival e manifestazioni artistico-culturali e ho organizzato laboratori creativi di fotografia, scultura e riciclo per bambini. Attualmente collaboro con grande soddisfazione con il Museo Nazionale della Certosa Monumentale di Calci, dove accompagno bambini e ragazzi alla scoperta di un mondo magico e suggestivo, incoraggiando la loro capacità di comunicazione e la loro creatività, in un continuo, proficuo e gratificante scambio.

Dimmi ed io dimenticherò. Fammi vedere e forse non ricorderò. Coinvolgimi ed io capirò – Proverbio nativo americano

 

Viola Fiorentino

Il mio percorso formativo e professionale rispecchia a pieno la mia personalità e le mie passioni: laureata in Lingue e Letterature Straniere e specializzata in Linguistica, perché per me le lingue e il linguaggio sono gli strumenti della comunicazione, più che discipline di studio. Docente di Italiano L2 e Guida Turistica, perché la mia soddisfazione più grande è riuscire a trasmettere emozioni oltre che nozioni. I bambini e i ragazzi sono il pubblico che preferisco, per la freschezza, la spontaneità e l’entusiasmo che li contraddistingue. Da qui l’elaborazione di percorsi guidati ad hoc per bambini e famiglie assieme alla collega Linda Paolini, e il mio approdo – fisiologico, potremmo dire – al team di Didattica in Certosa.

La mente non è un vaso da riempire, ma un fuoco da accendere – Plutarco

 

Linda Paolini

Linda

Dopo la laurea in Archeologia Medievale, ho maturato esperienze lavorative come operatore museale e nel campo turistico, che mi hanno portato in seguito a decidere di conseguire il patentino di guida turistica.
Nel 2016, su invito di Sara Della Bianchina, che come me fa parte del network pisano Professioniste Insieme, sono entrata a far parte del gruppo Didattica in Certosa. Qui con piacere posso mettere a frutto la mia esperienza di guida turistica e la mia passione per la creatività e per i bambini. Infatti, per diversi anni ho operato anche nell’associazionismo socio-culturale, progettando e realizzando progetti formativi per bambini e ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori. Oltre a questo, porto avanti altri progetti collaborando con colleghi guide turistiche e ambientali, convinta che il lavoro in team, per quanto a volte faticoso, riesca a far raggiungere i migliori risultati. Facciamo amare l’arte ai bambini perché…

Ciò che amiamo ci modella – Johann Wolfgang von Goethe.